Sono mesi che aspetto questo momento, di poterlo scrivere sul mio blog e condividere questa bellissima notizia con tutti voi:

Io, mio marito e Giorgia siamo felicissimi di annunciare che è in arrivo una sorellina, che nascerà intorno alla seconda metà di Gennaio!

index

Ovviamente Giorgia ancora è piccolina e non capisce bene cosa vuol dire che nella pancia della mamma c’è la sorellina, ma la stiamo preparando dicendole che verrà a trovarla a breve, per giocare con lei e fare “giro giro tondo”; lei alcune volte mi alza la maglietta e mi fa “cara”, da i bacini e si mette con l’orecchio poggiato sulla pancia, ed io che mi emoziono ogni volta, perchè per me e mio marito lei ha capito…cosa di preciso non lo sappiamo ma tutto questo affetto nei confronti della mia pancia prima non lo aveva…

Con Giorgia avranno circa 22 mesi di differenza, sarà bellissimo perchè cresceranno insieme, spero quasi come due gemelline, noi cercheremo di insegnargli l’amore fraterno con la A maiuscola.

Abbiamo fatto questa scelta, di mettere al mondo due bimbi a distanza di poco tempo, oltre che per farle crescere insieme, anche per “faticare” noi, con notti in bianco e stanchezza senza sosta, per qualche anno per poi goderci la nostra famigliola “ancora giovani”(!!!).

Ovviamente tante cose di Giorgia appena nata, come la vaschetta, sono ancora là dove le abbiamo lasciate l’ultima volte che le abbiamo utilizzate per lei…una fatica in meno….

Per quanto riguarda il sesso, a differenza di quanti penseranno, questa volta personalmente non avevamo preferenze, con il maschio avremmo scoperto un nuovo universo, con la femmina invece sarebbe stato tutto più semplice, essendoci già passati, e aspetto non di poco conto al giorno d’oggi avremo tante cose di Giorgia da riutilizzare (abiti e giochi).

Non appena abbiamo saputo che era femmina, con mio marito abbiamo stilato la lista dei nomi e alla fine su tutti ha vinto il nome BEATRICE.

Giorgia spesso quando vede la mia pancia, la chiama dicendo a vocali strette “Bea” e potete immaginare la mia commozione!

Aspettando Beatrice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.