Tag: puericultura

Metodi per far rilassare il neonato

Quando Giorgia e Beatrice erano piccolissime, c’erano alcuni momenti della giornata in cui erano un po’ lagnose e non volevano stare nella loro culla, così le abbiamo provate tutte per farle rilassare, posizione a pancia in giù, di lato, in braccio a pancia in sotto, fino a quando ci hanno regalato una sdraietta appositamente pensata per i bambini, che è stata anche la nostra salvezza!

Bastava adagiarle sopra e dondolarle un po’ che si calmavano subito, abbiamo così capito che adoravano guardarsi intorno e interagire con il mondo esterno; il primo oggetto afferrato è stato proprio un animaletto posizionato sulla barra gioco.

Spesso mettevo delle musiche rilassanti o cantavo una ninnananna e dopo pochi istanti si addormentavano beatamente, bastava coprirle con una copertina e si facevano dei gran sonni.

Per me è stato un validissimo aiuto, non dovevo tenerle sempre in braccio e potevo fare anche una doccia in tutta tranquillità portandomi dietro la sdraietta; la posizionavo un po’ ovunque, sul tappeto, sul letto, anche sul tavolo per dargli i primi assaggini di frutta.
Considerato che mi sono trovata benissimo ho scovato su internet, da consigliarvi, un modello nuovissimo e super fashion: la sdraietta Muve della Tuc Tuc.

Metodi per far rilassare il neonato
Un’amaca musicale super leggera, reclinabile in 3 posizioni con una sola mano, con 5 melodie e vibrazioni anticoliche, come fossero le braccia della mamma, e un arco giochi in modo che il bambino possa dormire, riposare o giocare.

E’ il posto ideale per far rilassare il bambino in tutta sicurezza, sin da piccolissimo, grazie al riduttore in cotone, alla seduta ergonomica e imbottita con cuscino poggiatesta e all’imbragatura di sicurezza con 3 punti di attacco.

Ha delle maniglie per essere trasportata in tutta comodità in ogni stanza e chiusa è super compatta, in modo da riporla anche negli spazi più limitati.

Metodi per far rilassare il neonato

Se il bambino rigurgita, nessun problema, la sdraietta è completamente sfoderabile e lavabile in lavatrice.

E’ disponibile in tre diverse fantasie: Kimono, Magic Forest e Pirata.

Metodi per far rilassare il neonato
E’ indicata per i bimbi fino a 18 kg, quindi può essere utilizzata anche dai più grandicelli come una poltroncina in cui sedersi e rilassarsi leggendo un libro o per guardare la tv.

Metodi per far rilassare il neonato

E’ un accessorio fantastico, pratico e di design, facilita al massimo la vita sia in casa sia all’aperto, per intrattenere il bambino, farlo riposare ma sopratutto averlo sempre a portata di viso promuovendo l’interazione con la mamma e l’ambiente.

(Post in collaborazione con TucTuc)

Cappellino protezione UV Sterntaler

Le prime due settimane di luglio le abbiamo trascorse al mare, in Calabria a Sibari Marina, fortunatamente il tempo è stato sempre bello, anche se alcuni giorni più ventilato di altri, tranne una mezza mattinata dove era molto coperto e ha fatto una pioggiarella di 10 min scarsi, per poi riuscire uno splendido sole!

Giorgia, come potete immaginare, in spiaggia non stava un attimo ferma, tra bagni in mare, giochi sulla spiaggia o sotto l’ombrellone di altre amichette, era impossibile starle dietro, invece di rincorrerla ogni mezz’ora per tenerle la testa bagnata per evitare il rischio di insolazione, abbiamo stra-usato il cappellino protettivo anti UV della Sterntaler.

(altro…)

Bimbi in Fiera a Roma

Sabato 12 e Domenica 13 si svolgerà a Roma, presso la Nuova Fiera di Roma a Fiumicino, la 37° edizione della grande fiera dedicata all’infanzia: BIMBI IN FIERA!

Già lo scorso anno con mio marito e Giorgia siamo andati, e quest’anno porteremo anche la piccola Beatrice!

Il programma è ricco di appuntamenti speciali per tutta la famiglia: spettacoli musicali e teatrali, laboratori creativi, giochi, animazioni, sfide e prove di agilità. Ma anche tanti seminari sui temi più cari ai genitori come alimentazione, salute e benessere, apprendimento e sviluppo dei bambini.

testatina-bimbinfiera

(altro…)