Dopo circa due settimana dalla prima pappa la pediatra mi ha dato l’ok ad inserire 2 cucchiai di verdure, tutto ciò è coinciso con le nostre vacanze al mare, nella sala pappe del villaggio dedicata ai bimbi piccoli e alle mamme, ogni giorno veniva preparato brodo vegetale, passato di verdure e sugo di pomodoro, io ho utilizzato solo il brodo mentre per le verdure mi ero munita dei vasetti.

Ho utilizzato quelli della plasmon carote, zucchine e patate e della hipp (marca che adoro) che però hanno solo zucchine e carote, e patate e zucchine.

Tornati dalle vacanza, al controllo della crescita, la pediatra ci ha dato il via, avendo compiuto 6 mesi, all’introduzione di altre verdure (sedano, zucca e finocchio) e alla pappa anche a cena (con 30 gr di formaggino o prosciutto cotto).

Il giorno seguente ho preparato un bel brodo anche con le nuove verdure: il finocchio è rinfrescante e quindi adattissimo alla stagione, il sedano che riduce il gas nell’intestino e favorisce una migliore digestione, e la zucca, che purtroppo non si trova con facilità non essendo la stagione adatta, io avevo qualche pezzo surgelato e l’ho utilizzato.

Dopo la cottura ho messo tutte le verdure, con un po di brodo di cottura, nel cuocipappa easymeal e le ho omogenizzate frullando per circa 30 secondi.

Questa volta ho fatto qualche vasetto in più di brodo e verdure ed ho iniziato a riempire il freezer per fare un po’ di scorta.

Martedì invece, abbiamo iniziato anche con la pappa serale, preparata con brodo, verdure, crema di riso o mais e tapioca e 30 gr di formaggino Mio (1 formaggino e mezzo), devo dire che forse a causa del sapore diverso dal pranzo, dopo un po’ ha iniziato a fare le pernacchie e risputarla un po’ fuori, così non ho insistito molto, come prima volta era soddisfacente la quantità che aveva mangiato. I giorni seguenti sono andati molto meglio ed ha iniziato a finire tutto il piatto.

Prima di andare a nanna, verso le 21.30/22 vedo proprio che è un po’ agitata e con un bel biberon di latte caldo si calma e addormenta (credo si per lei una coccola, bere il latte accoccolata alla mamma)!

Ci tengo a precisare che questa è la mia esperienza e che sto seguendo le indicazioni datemi dalla pediatra, ognuno si deve attenere ai consigli del proprio pediatra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.