La settimana passata abbiamo trascorso un bellissimo pomeriggio al Museo dei Bambini di Roma – Explora, il primo Children’s Museum privato non profit italiano.

E’ una struttura permanente dedicata ai bambini, alle scuole e alle famiglie attiva dal 2001.

Explora è costituito da un padiglione espositivo, un’area verde ad accesso gratuito attrezzata con giochi, una cucina dedicata ai laboratori di educazione alimentare, una libreria, uno shop, un bar, un ristorante ed un parcheggio riservato ai visitatori.

Explora roma

Con Giorgia abbiamo fatto prima un laboratorio gratuito, che ci tengo a sottolineare perchè a Roma se ne fanno davvero pochi, la maggior parte infatti sono tutti a pagamento, organizzato dal Museo in collaborazione con Kinder Sorpresa.

Il laboratorio si è svolto al piano superiore del museo e riguardava i circuti morbidi, dopo una prima presentazione fatta da un simpatico serpentello di nome Gino, che a primo impatto a Giorgia ha fatto paura (era una delle più piccole del corso) ma poi grazie alla dolcezza e bravura di un animatrice è riuscita ad apprezzare e scherzarci su anche lei.

Siamo passati al laboratorio vero e proprio, i bimbi e noi genitori, sotto la guida degli animatori, abbiamo costruito prima un seprentello amico di Gino, con il dido e tanto di occhietti che si muovevano e poi una macchinina fatta di cartone e plastica, utilizzando il mitico ovetto giallo che contiene la sorpresa dell’ovetto kinder, una pila e un led.

Alla fine tutti i bimbi hanno fatto correre le loro macchinine, decorate in base ai propri gusti, su dei tubi aperti e il finale è stato una pioggia di bolle di sapone e un graditissimo ovetto kinder in regalo.

imageDopo ci siamo rincontrati con mio marito e Beatrice e tutti insieme siamo entrati al Museo.

Il Museo è suddiviso in diverse zone a tematiche differenti, vi faccio vedere quelle che Giorgia ha preferito di più:

– un orto dove raccogliere le verdure come zucchine, carote, melanzane, broccoli, pomodori

Orto explora

Orto explora

– un supermercato con tanto di cestini per fare la spesa, bancone della frutta, bancone del salumiere, frigorifero con latte e yogurt, banco dei surgelati con pizza e gelati, una cassa con il lettore di codice a barre.

Supermercato explora

image

– una cucina dove poter lavare le verdure, e preparare delle ottime pietanze

Cucina explora

– una grande vasca centrale dove fare esperimenti e giocare con l’acqua, creando vortici, facendo travasi, unendo tubi per far scorrere l’acqua

image– un grosso camion dei pompieri sul quale salire indossando l’elmetto ed è possibile schizzare l’acqua con gli idranti

– giochi di squadra come il nastro trasportatore e le manovelle

– un percorso tattile con tante tane in cui intrufolarsi per giocare e scoprire con le mani.

Per i più piccoli da 0 a 3 anni c’è l’area protetta piccoli exploratori, colorata, stimolante che permette ai bimbi di avventurarsi tra tane, buchi, tunnel morbidi, salite e discese; si scoprono forme e colori giocando con le bacchette luminose e si possono suonare veri strumenti musicali. In questo spazio si accede senza scarpe per permettere ai più piccoli di gattonare liberamente.

image

image

C’è anche un ampio parco esterno ad ingresso libero con altri giochi stimolanti.

Parco esterno explora

Giorgia si è divertita tantissimo dal passare al fare la spesa, cucinare e raccogliere le verdure dall’orto

A creare con i tubi dei condotti per far uscire l’acqua

imageMentre Beatrice nell’area chiusa, Piccoli Exploratori, ha gattonato e camminato liberamente sperimentando suoni, colori e affrontando percorsi morbidi

image

E’ stato un pomeriggio impegnativo, per noi adulti, ma vedere i propri figli felici e alla fine dire “mamma mi sono divertita molto” ripaga di ogni stanchezza.

Qualche info sul museo.

L’ingresso al museo è a numero chiuso ed è organizzato in turni di 1 ora e 45 minuti.

Il costo del biglietto è € 8 per i bambini sopra i 3 anni, € 5 per i bambini da 12 a 36 mesi, mentre i bimbi da 0 a 12 mesi entrano gratis, purtroppo pagano anche gli adulti € 8 a persona.
E’ gradita la prenotazione il fine settimana.

Recapiti.

Via Flaminia 80/86

tel 06/3613776.

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *