Nella fase in cui il bambino inizia a gattonare e a muovere i primi passi, la scelta della scarpa giusta diventa molto importante.

All’inizio della deambulazione, la camminata del bambino è diversa da quella dell’adulto, infatti appoggia contemporaneamente tutta la pianta del piede, strisciandola tra un passo e l’altro, occorre quindi scegliere con attenzione la scarpa adatta.

Io ho iniziato a mettere le scarpine per uscire alle mie bimbe intorno agli 8-9 mesi, quando hanno iniziato a gattonare e a mettersi in piedi da sole.

Il piede del bambino nei primi 3 anni di vita cresce circa 3-4 mm al mese quindi la scarpa va sostituita all’incirca ogni 4 mesi.

Molto spesso il dilemma di noi mamme è individuare la lunghezza, che non sia troppo precisa ne troppo grande, un piccolo trucco è far mettere in piedi il bambino e vedere se tra il piede e la scarpa ci sia un dito trasverso che corrisponde a circa 1,2-1,3 cm.

Caratteristiche principale che deve avere la scarpa

Le caratteristiche principali che ho sempre guardato per scegliere le scarpe “giuste” sono:

– Punta ampia per consentire la giusta libertà di movimento ed una completa articolazione delle dita
– Suola flessibile per consentire la marcia sulle punte (tipica dei bambini che camminano da poco tempo) e la corsa
– Tacco largo e squadrato
– Tomaia in pelle
– Suola traspirante

Biomecanics le scarpe che seguono la crescita del bambino

Quest’inverno “ho affidato” i piedini di Beatrice ad un ditta spagnola che realizza modelli innovativi e alla moda: Garvalìn che insieme all’Istituto di Biomeccanica di Valencia ha dato origine alla marca Biomecanics.

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Biomecanics realizza scarpe ad alto comfort, dove progettazione, materiali e realizzazione si fondono con l’ergonomia, con una tecnologia adatta alla crescita naturale del piede del bambino.

Biomecanics realizza modelli specifici per ogni tappa fondamentale nella crescita controllata dei piedi dei bambini:
Biogateo, una scarpa specifica per il gattonamento e i primi passi del bebè realizzate con un plantare flessibile per consentire il corretto gattonamento e sviluppo del piede (vanno dal numero 18 al 24)
Bioevolution per la fase successiva, sono realizzate con un plantare evolutivo progettate per la camminata consolidata del bambino e l’esecuzione di molte attività (vanno dal numero 22 al 30)
Bioactive

Scarpe bambini: come e quale scegliere
Le caratteristiche principali della scarpe Biomecanics sono:

– Grande flessibilità
– Massima stabilità
– Extra leggerezza
– Movimento naturale grazie alla struttura che accompagna il piede
– Traspiranti
– Grande resistenza grazie alla punta altamente rinforzata
– Suolette con carbonio attivo che evita la formazione di funghi e batteri
– Forma evolutiva che si adatta alla crescita naturale
– Cuoio traspirante

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Tutte le scarpe Biomecanics sono realizzate con elementi privi di ftalati, utilizzando colle ad acqua e eliminando dalla struttura piccole parti estraibili che potrebbero essere pericolose per i più piccoli.

Per la stagione autunno/inverno 2015/2016 Garvalin ha realizzato modelli alla moda ma confortevoli e robuste, per le femminuccie con decori di foglie, fiori e animali, in tonalità tenui come il grigio fumo, malva, blu navy, bordeaux, beige e qualche accenno di colore ocra, lilla, fucsia e jeans, in pelle o scamosciate; per i maschietti sui toni della natura, in gamme che respirano aria di calma ma ben illuminate da colori vivaci che si insinuano nei dettagli, sui talloni, loghi e suole.

Il modello che abbiamo scelto noi è della linea Biogateo sui toni del grigio fumo con dettagli di colore malva e decori molto carini di animali. Sono scarpe che abbiamo scelto per tutti i giorni per andare all’asilo e farla sentire comoda e libera nei movimenti.

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Le caratteristiche che emergono subito vedendo la scarpa sono:

– Punta alta in gomma

– Contrafforti esterni alti e in gomma che consentono un movimento naturale

– Imbottitura laterale per un maggior comfort

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Andando sul loro shop online potrete trovare questo modello e molti altri uno più bello dell’altro adatti per ogni occasione.

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Scarpe bambini: come e quale scegliere

 

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *