Capispalla imbottiti per l’inverno

A Roma il clima è ancora ottimo, un autunno soleggiato e caldo, ma a me piace giocare d’anticipo e pensare di acquistare già da ora alcuni capi invernali, che poi non appena arriva il freddo si fa difficoltà a trovare in tutte le taglie e colori!

Così ho già acquistato per Giorgia il capo must dell’inverno, il giaccone imbottito o piumino imbottito o capospalla, come dir si voglia!

Il primo giaccone di cui vi parlo l’ho acquistato on-line sul sito vente-privee, in occasione della campagna Chicco (ho preso anche una t-shirt a maniche lunghe ed un cardigan a giacca), è un piumino in vera piuma d’oca (70%) e piumetta (30%) facente parte della linea My First Chicco Grand Froid, pagato solo € 42,00 mentre il prezzo sul cartellino riporta € 97,90. E’ un piumino molto caldo, la fodera interna è in pile, adatto in pieno inverno.

piumino rosa fronteretro

(altro…)

Ciambellone allo yogurt

Ieri ho deciso di fare un dolce da poter dare a Giorgia al posto delle solite merende con lo yogurt o la frutta, così ho deciso di fare questo ciambellone allo yogurt, che spesso faceva la mia mamma quando eravamo piccoli, veloce (non c’è bisogno di pesare gli ingredienti perchè si prepara utilizzando il vasetto di yogurt, vi consiglio di tenerne uno da parte in precedenza) e leggero, perché non prevede l’utilizzo di burro.

IMG_1949

Ingredienti:
3 uova
3 vasetti di farina
2 vasetti di zucchero
1 bustina di lievito
1 vasetti di olio evo o di semi di arachidi
1 yogurt magro (o se volete alla frutta)
un pizzico di sale

Preparazione:
Mettete nel robot da cucina la farina setacciata insieme al lievito, unite le uova e fate andare a velocità moderata, poi unite lo zucchero, lo yogurt, l’olio e il sale e fate andare a velocità moderata fino a quando il composto non sarà diventato bello liscio.
Prendete una teglia da ciambellone e mettete un filo d’olio e cospargetelo per bene, poi aggiungere il pangrattato (per evitare che il ciambellone una volta cotto si attacchi).
Mettete il composto nella teglia e infornate nel forno preriscaldato ventilato a 170° per 30 min.
Finita la cottura aspettate che si raffreddi prima di toglierlo dalla teglia e adagiarlo su un vassoio.
Cospargete con dello zucchero a velo.

IMG_1951

IMG_1956

Sarà assicurata una merenda buonissima e sana!

Pasta con le melanzane

Quella di oggi è una ricetta molto veloce, che io ho fatto a pranzo per me e Giorgia qualche giorno fa, la pasta in bianco con le melanzane.

IMG_1777Ingredienti:

2/3 melanzane di media grandezza

1 spicchio d’aglio

1/2 cucchiai di pan grattato

olio evo

parmigiano

pasta corta, che riesco a tagliarla meglio per farla mangiare a Giorgia

Preparazione:

Pulite le melanzane e togliete la pelle (io non l’ho tolta come vedete dalla foto ma vi consiglio di farlo) e tagliatele a cubetti. Scaldate una padella e versateci le melanzane con un pò di sale, senza olio (per evitare altrimenti che assorbano troppo olio) e fate andare a fuoco vivace, girando spesso per evitare che si brucino; fate cuocere fino a che non si sono ridotte della metá. A questo punto abbassate la fiamma e aggiungere l’olio e l’aglio e fate rosolare fino a che non raggiungono la giusta cottura che piú preferite.

In un piccolo pentolino fate rosolare il pangrattato per 1/2 min e poi aggiungerlo alle melanzane.

Quando la pasta é pronta versatela nella padella delle melanzane e fate rosolare per qualche minuto. Prima di servire aggiungete il parmigiano.

Buon appetito!!!

Outfit dettagli rosa

Durante la settimana vesto mia figlia molto casual e comoda, principalmente con leggins e maxi maglie, ma il fine settimana mi piace sbizzarrirmi e vestirla più particolare, provando nuovi outfit!
Quello che vi propongo oggi è questo:

IMG_1908bIMG_1904a

Camicetta Juppalà

Salopette gonna jeans Oviesse (con cintura abbinata)

Calzini H&M

Scarpe Primigi

Questo è un outfit low-cost, a parte la camicetta che ci è stata regalata per il primo compleanno di Giorgia e vi consiglio di visitare il sito di Juppalà che ha dei capi di abbigliamento davvero graziosi tutti made in italy.

La camicetta puà essere sostituita con una polo o t-shirt bianco o perchè no fucsia!

Gnocchi ricotta e spinaci

Qualche giorno fa mi chiama mia mamma e mi dice “ho visto questa ricetta in televisione adatta ai bambini, e molto facile, perchè non la fai per Giorgia?!”

Così mi sono procurata tutti gli ingredienti e mi sono messa all’opera!

Vi assicuro che è una ricetta facile e veloce da realizzare, ho impiegato 30 min (a parte ovviamente il tempo per il sugo e la cottura!).

Ingredienti: (per 135 gnocchi, ma dipende dalla grandezza di come li tagliate, i miei erano medio/grandi):

190 gr di spinaci (io ho usato quelli freschi, ma si possono usare anche quelli surgelati)

300 gr di ricotta

200 gr di farina

1 uvo

40 gr Parmigiano

un pizzico di sale

(altro…)

Musicullando a Villa Pamphili

Ieri mattina invogliati dalla bella giornata di sole e caldo, abbiamo deciso di fare una passeggiata nel verde di Villa Pamphili, entrando dall’ingresso vicino al Gianicolo, e presso il Teatro Villino Corsini abbiamo visto che era stata organizzata una festa per tutti i bimbi, divisa in fasce di età, ad ingresso gratuito.

22_settembre_villa_p-722x1024Abbiamo partecipato all’evento Musicullando nel verde un concerto per bimbi dai 18 ai 36 mesi, dove dei bravissimi animatori hanno intrattenuto grandi e piccini con le musiche dei cartoni più amati fondendole con la musica classica, jazz e blues e….anche i bambini hanno partecipato attivamente grazie a dei mini strumenti che sono stati dati loro.

All’inizio Giorgia era seria e attenta a tutto quello che succedeva, ma è bastato poco per vederla partecipare ballando e suonando gli strumenti!

Ci siamo divertiti molto sia noi grandi che ovviamente i più piccoli.

IMG_1870IMG_aIMG_1864

Cuori di merluzzo al cartoccio

Ieri sera, avevo dei cuori di merluzzo in congelatore e stanca di cucinarli in padella o al forno che rimangono un pò secchi e insapore, ho deciso di provare questa ricetta dei Cuori di merluzzo al cartoccio.

IMG_1808 Una ricetta molto veloce e davvero gustoso e vi assicuro che il merluzzo, che di solito rimane un pò troppo asciutto, era molto morbido!

(altro…)

Seppie con i piselli al sugo

Qualche giorno fa mi sono cimentata per la prima volta nella ricetta delle seppie con i piselli al sugo.

Ecco la ricetta.

Ingredienti:

500 gr di piselli finissimi o extra fini surgelati

1 kg di calamari o seppie (io ho preferito i calamari che sono piú teneri)

olio evo

mezzo scalogno

1 barattolo di passata di pomodoro

un pizzico di sale

vino bianco qb

Preparazione:

In un tegame mettete a sbollentare i piselli in acqua calda per 15 min. Nel frattempo pulite i calamari, di solito quelli surgelati sono già puliti, ma io ho tolto la parte interna dei tentacoli, sciacquateli abbondantemente, e poi tagliateli a rondelle. In un altra casseruola mettete dell’olio e lo scalogno e insieme i calamari tagliati, e poi accendete il fuoco (io faccio in questo modo per evitare di fare il soffritto prima di aggiungere i calamari). Fate cuocere circa 10 min e poi aggiungete del vino bianco e fate sfumare.

Una volta sfumato il vino, aggiungete la passata di pomodoro e aggiustate di sale e  fate cuocere a fuoco basso per circa 40 min.

E la cena è pronta!!!

IMG_1763Questo è il piatto di Giorgia, che si è divorata tutto!!!

Occhiali da sole bimbi

Ormai l’estate è finita, ma il caldo e il sole forte ancora ci terranno compagnia, e aggiungo per fortuna, ancora per un po’!

Prima di partire per il mare, ho acquistato in farmacia, degli occhiali da sole specifici per bambini, della
Ce ne sono di diversi modelli e grandezze, io ho optato per un modello piccolo (che fosse adatto al suo viso) e divertente:

IMG_2103Sopratutto nei mesi estivi gli occhi dei bambini necessitano di particolare attenzione, nella scelta degli occhiali da sole di fondamentale importanza è la qualità delle lenti, che devono essere conformi alle norme europee affinche svolgano la loro importante funzione protettiva.

In questi due mesi ho avuto modo di farglieli provare e devo dire che contro ogni previsione, li ha indossati per un tempo abbastanza lungo, grazie al fatto che sono leggeri (a tal punto che ci si addormenta); ieri invece, forse vedendo me che ogni tanto lo faccio, li ha indossati in modo fashion così

IMG_1683Consiglio a tutti, specialmente d’estate, ma anche in inverno, nelle giornate particolarmente assolate o se si va sulla neve, di far indossare ai propri bimbi degli occhiali protettivi!

 

Iniziamo ad usare il vasino

Oggi vi voglio raccontare alcuni progressi della mia piccola che fra pochi giorni compie 18 mesi!

Prima di partire per la montagna mi sono accorta che la mattina dopo aver preso il latte mi diceva “cacca”, così appena tornati abbiamo deciso di acquistare un vasino.
Di modelli in commercio che ne sono tantissimi, da quelli più economici a quelli più costosi, noi abbiamo optato per un vasino economico, acquistato al supermercato Auchan, davvero carino con il suo personaggio preferito cioè Minnie (al prezzo di € 9,90).

IMG_1698Così la mattina quando dice “cacca”, si corre al bagno, e stiamo li un pochino in attesa e cerco di farla giocare con alcuni libricini di Peppapig, per distrarla un pò e farla rimanere seduta qualche minuto di più.
Le piace tantissimo questo vasino, oggi stavo raccontandolo ai nonni e lei li ha presi per mano e portati al bagno a farglielo vedere…e ci ha anche messo seduta la sua bambola Linda!
Insieme al vasino abbiamo acquistato anche il riduttore per il wc con seduta morbida sempre di Minnie (anche questo al prezzo di € 9,90), ma per il momento non penso di utilizzarlo, credo che il vasino lo veda più come un gioco.

Comunque il riduttore è molto più pratico da portare se si parte, occupando meno spazio.

20130903-223700.jpgOvviamente so che la strada per toglierle il pannolino è ancora lunga, proveremo seriamente in primavera, ma vorrei iniziare ad abituarla sin da adesso ad utilizzare il vasino, capire lo stimolo e a dirlo…vi terrò aggiornati sui prossimi sviluppi!!!

}