Categoria: Testati da noi

No dolci?No party!

A Marzo abbiamo festeggiato il 4 compleanno di Giorgia con una bellissima festa con compagni di classe e amici, la maggior parte del buffet dei dolci e del salato l’ho preparato io con un piccolo aiuto dalle nonne, e solo per alcune cose mi sono rivolta a dei fornitori di fiducia.

Tutti i bimbi adorano caramelle e dolciumi così ho pensato anche a loro, distribuendo sul tavolo del buffet delle ciotoline con dentro tante golosità: marshmallow colorati, caramelle golose di diversi gusti e lecca lecca e per i più grandi gessetti di liquirizia bianchi e neri.

Sono andati a ruba!!!!

Come ormai sapete, adoro fare acquisti online, sono comodi e pratici senza perdere troppo tempo a girare per i negozi, ed ho scovato un ecommerce davvero ben fornito Bonby, una simpatica caramella volante che vi guiderà in un mondo “dolcissimo”.

No dolci?No party!

Sul loro sito vengono venduti dolciumi, caramelle, the, biscotti, liquirizie, confetti e tantissimi articoli per le feste con i personaggi pià amati dai nostri bambini.

Nella sezione personaggi inoltre ci sono tante idee molto carine ed originali per i regalini di fine festa di compleanno: dei paw patrol, frozen, minions, star wars, peppa pig e tanti altri.

So che molte di voi si chiederenno e la qualità di questi prodotti? Tutta la gamma dei prodotti che trovate su DOLCIBONBY è controllata e garantita in termini di qualità e di sicurezza; sul sito non troverete di tutto, ma solo una selezione accurata delle eccellenze nazionali e internazionali.

Il pagamento avviene in modo sicuro tramite Pay Pal o carta di credito sul circuito Banca Sella e la spedizione viene effettuata tramite corriere GLS in 24-48 h dall’evasione dell’ordine e sono gratuite per ordini superiori a € 49.

Vi assicuro spedizione super veloce e dolciumi buonissimi!

Per il mese di Maggio c’è una promozione pensata proprio per le vostre feste: potrrete acquistare 1kg di gessetti di liquirizia bianchi e 1kg di gessetti di liquirizia neri a soli € 17 con spese di spedizione gratis, e per ogni ordine verrà inviata una cartolina con uno sconto del 20% sul prossimo ordine.

No dolci?No party!

No dolci?No party!

Date un’occhiata al loro sito e troverete tante golistà a cui non potrete resistere.

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Cambio di stagione che incubo! Per fortuna ci sono gli acquisti online

Ogni anno in questo periodo ritorna per noi mamme l’incubo del cambio di stagione dei nostri piccoli, io l’ho fatto qualche giorno fa, approfittando del fatto che ero a casa, ho dedicato una mattinata a sistemare l’armadio delle mie bimbe.
Ho tirato fuori delle scatole che avevo riposto con i capi di abbigliamento estivo dello scorso anno, e ovviamente mi sono messa a dividere le cose che possono ancora andar bene questa estate con le cose che ormai sono piccole…ho sistemato tutto e mi sento soddisfatta!

Ho trovato molto utile questi suggerimenti per effettuare al meglio il cambio di stagione.
Oltre al cambio di stagione dei vestiti, è arrivato il momento di togliere anche le scarpe invernali, come stivali o sneakers di pelle, così mi sono messa alla ricerca di scarpe primaverili che fossero adatte per le mie bimbe e, come ormai sapete, adoro fare acquisti online così ho scoperto un sito con delle scarpe davvero sfiziose a prezzi contenuti: Pisamonas.it.
Pisamonas è un marchio spagnolo con tantissimi modelli di ogni tipo, con numeri adatti anche a noi adulti, ed ho scelto per Giorgia e Beatrice queste due paia di scarpe:

Cambio di stagione che incubo! Per fortuna ci sono gli acquisti online Cambio di stagione che incubo! Per fortuna ci sono gli acquisti online

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

L’importanza della prima colazione

Iniziare la giornata con una sana colazione è quello che mi da l’energia giusta e mi fa carburare e partire con il piede giusto.

Sin da bambina non ho mai saltato una colazione e per questo devo ringraziare mia mamma che mi ha dato questa sana abitudine, così sto cercando di fare la stessa cosa con le mie bambine.

Giorgia da Dicembre è passata dalla colazione dei piccoli a quella dei grandi, il passaggio dal biberon alla tazza è secondo me una tappa fondamentale per la crescita, e ho notato ultimamente che Beatrice inizia ad essere curiosa anche lei e soprattutto vuole fare tutto quello che fa la sorella, così questa mattina mi ha chiesto (per fortuna dopo il suo biberon) la tazza con il latte e i cereali.

Diversi studi hanno dimostrato che bambini e adolescenti che consumano abitualmente la colazione hanno un rischio ridotto di obesità o sovrappeso e un indice di massa corporea più basso, oltre che migliori performance in termini di memoria e attenzione.

eligianap3

La nostra colazione tipicamente mediterranea è a base di cereali (cereali pronti per la colazione, biscotti, torte, caffè, latte, frutta fresca) e sembrerebbe indurre minor appetito durante la mattina grazie all’apporto di fibra rispetto ad altri tipi di colazione.

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Montagne di lavatrici da fare

Con i bambini piccoli in casa si sa, le ceste dei panni sporchi si riempiono con una frequenza “disumana”, ogni giorno che tornano da scuola tutto a lavare, si sporcano mentre mangiano, dinuovo tutto a lavare, oppure per i piccoli che portano ancora il pannolino capita spesso che si sporchino body e vestiti con pipì o popò e via altri panni da lavare (senza contare quelle miei e di mio marito).

Io mi ritrovo a fare almeno una lavatrice al giorno, dei capi bianchi tra cui quelli delle bambine, a qualsiasi ora della notte e grazie alla santa asciugatrice non ho problemi per asciugarli (anche se d’estate preferisco stenderli al sole e all’aria) ma d’inverno è veramente una manna dal cielo!

Poi il fine settimana mi ritrovo a fare una lavatrice dietro l’altra, tipo staffetta, dei capi scuri, delle lenzuola e dinuovo dei capi delle bambine.

Per noi mamme è impossibile vedere la cesta dei panni da lavare vuota per più di 10 minuti…e poi dici perché le lavatrici di oggi durano molto meno di quelle del passato?!?! Ci credo! le facciamo funzionare come se non ci fosse un domani, le sfruttiamo ad oltranza, chiedendo anche più del dovuto!

Altra nota dolente sono i saponi che utilizziamo per lavare i capi di abbigliamento, qualche mese fa a Beatrice è uscita una reazione allergica con bollicine sul corpo, derivante proprio da saponi e ammorbidenti troppo aggressivi per la pelle delicata dei bambini.

Ho fatto diverse ricerche fino a quando ho scoperto il marchio USE, nato nel 1892 dalla Andrea Gallo di Luigi Srl, inizialmente si occupava di stoccaggio di olii vegetali e poi ha iniziato a commercializzare prodotti chimici. Dal 2003 si è voluto dare un volto nuovo all’immagine dell’azienda, alla comunicazione e al packaging dei prodotti, potenziando inoltre il reparto “ricerca e sviluppo” con l’inserimento di personale altamente qualificato e la produzione di detersivi con un elevato livello qualitativo partendo da materie prime di ultima generazione (maggiore efficacia e maggiore dermocompatibilità).

Ho acquistato USE Gran Bucato Lavatrice e USE via macchia (pretrattante per le macchie).

Montagne di lavatrici da fare

Questi prodotti mi sono piaciuti in particolar modo perché:

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Come districare i capelli alle bambine

Mamme e di figlie femmine a me!!!!

Quante di voi ogni mattina sono alle prese con le proprie bambine che non vogliono pettinarsi e piangono perché la spazzola gli fa male? Io sono una di queste!

Giorgia ha i capelli molto fini boccolati e a fine giornata, anche se a scuola porta sempre i capelli legati, o dopo la notte, si formano numerosi nodi che a fatica riesco a togliere, per un periodo abbiamo utilizzato (l’unica spazzola che si faceva passare tra i capelli) la spazzola tonda a setole morbide (per intenderci quella da piega) però come immaginerete non andando in profondità i nodi rimanevano tutti lì.

Presa dalla disperazione ho iniziato a chiedere in giro alle altre mamme fino a quando in piscina una mamma mi ha consigliato di utilizzare una spazzola e uno spray districante, ma non volendo utilizzare prodotti per adulti e quindi più aggressivi, mi sono messa alla ricerca di un prodotto districante pensato per i bambini, fino a quando ho trovato lo spray della Revlon Professional linea Equave Kids, una linea ipoallergenica pensata per la pelle delicata dei bambini, che non contiene solfati, parabeni, coloranti e allergeni.

Come districare i capelli alle bambine

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Come alleviare il dolore alle gengive dei neonati

Ci siamo passate un po’ tutte, chi più e chi meno, con i dolori alle gengive dei nostri bambini dovuti all’eruzione dei dentini, che possono provocare pianti disperati anche nel bel mezzo della notte, capricci continui, eccessiva salivazione, alcune volte febbre, inappetenza e popò più acida del solito.

Giorgia, a differenza di Beatrice, ha sofferto molto con il dolore alle gengive, faceva molta saliva, si metteva spesso le mani in bocca e poi si lamentava di continuo, ahimè anche durante la notte, con continui risvegli che hanno destabilizzato un po’ tutta la famiglia (la mancanza di sonno incide notevolmente sull’umore delle persone!).

Le ho provate di tutte, anellini refrigerati, omeopatici, prodotti naturali ma questi creavano solo una pellicola protettiva senza agire sul dolore, fino a quando il pediatra mi ha consigliato di usare un farmaco specifico, il Dentinale.

Come alleviare il dolore alle gengive del neonato

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Giocattoli in legno che passione

La scelta dei giocattoli per i nostri bambini non è così semplice come può sembrare, noi genitori cerchiamo sempre dei giocattoli che siano educativi, in grado di stimolare e sviluppare i sensi del bambino e le proprie capacità; se poi il gioco è in legno, per me è amore a prima vista, sono indistruttibili e donano un tocco retrò alla cameretta.

Il gioco del momento in casa nostra è il set in legno con tanti dolci da tagliare, un gioco che Giorgia e Beatrice hanno iniziato ad apprezzare vedendo video su youtube e poi all’asilo, essendo io una shopping online addict, ho cercato su internet ed ho scovato un negozio carinissimo tutto italiano che vende bellissimi giocattoli in legno per tutte le età: Badabirba .

Giocattoli in legno che passione

Badabirba è uno shop online creato da Alessio e Elisa, due genitori toscani che non trovando nella zona dove abitavano negozi di giocattoli in legno, hanno avuto l’idea di crearne uno tutto loro dove la maggior parte dei prodotti sono testati in prima persona dai loro bambini.

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Scarpe bambini: come e quale scegliere

Nella fase in cui il bambino inizia a gattonare e a muovere i primi passi, la scelta della scarpa giusta diventa molto importante.

All’inizio della deambulazione, la camminata del bambino è diversa da quella dell’adulto, infatti appoggia contemporaneamente tutta la pianta del piede, strisciandola tra un passo e l’altro, occorre quindi scegliere con attenzione la scarpa adatta.

Io ho iniziato a mettere le scarpine per uscire alle mie bimbe intorno agli 8-9 mesi, quando hanno iniziato a gattonare e a mettersi in piedi da sole.

Il piede del bambino nei primi 3 anni di vita cresce circa 3-4 mm al mese quindi la scarpa va sostituita all’incirca ogni 4 mesi.

Molto spesso il dilemma di noi mamme è individuare la lunghezza, che non sia troppo precisa ne troppo grande, un piccolo trucco è far mettere in piedi il bambino e vedere se tra il piede e la scarpa ci sia un dito trasverso che corrisponde a circa 1,2-1,3 cm.

Caratteristiche principale che deve avere la scarpa

Le caratteristiche principali che ho sempre guardato per scegliere le scarpe “giuste” sono:

– Punta ampia per consentire la giusta libertà di movimento ed una completa articolazione delle dita
– Suola flessibile per consentire la marcia sulle punte (tipica dei bambini che camminano da poco tempo) e la corsa
– Tacco largo e squadrato
– Tomaia in pelle
– Suola traspirante

Biomecanics le scarpe che seguono la crescita del bambino

Quest’inverno “ho affidato” i piedini di Beatrice ad un ditta spagnola che realizza modelli innovativi e alla moda: Garvalìn che insieme all’Istituto di Biomeccanica di Valencia ha dato origine alla marca Biomecanics.

Scarpe bambini: come e quale scegliere

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Un regalo perfetto: un libro personalizzato Lostmyname

Le mie bimbe adorano i libri, ne hanno di ogni genere e li ho posizionati in un angolo della libreria che possono prendere anche da sole e leggere (o meglio guardare) quando vogliono, così molto spesso mi ritrovo il salone o la cameretta piena di libri per terra, ma sono felice perché anche questo secondo me è un modo per avvicinarle piano piano alla lettura.

Ogni sera abbiamo l’abitudine di leggere un libro per la buonanotte, Giorgia (Beatrice è ancora piccolina, ma sta li e ascolta) ne sceglie sempre uno nuovo da farsi leggere e da guardare insieme.

Da poco sono entrati in casa nostra dei libri speciali perché personalizzati per le mie bimbe: Dov’è finito il mio nome? di Lostmyname.

Lostmyname

Un libro grande nel formato A4, stampato digitalmente su carta ecologica lucida ma non patinata, pieno di fantastici disegni e colori vivacissimi che catturano subito l’attenzione del bimbo.

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Crema cambio pannolino Babygella

Con Beatrice sono sempre alla ricerca di una buona crema per il cambio pannolino, perchè tende ad arrossarsi con molta facilità e quindi è essenziale applicarle una buona crema che funga da barriera ma allo stesso tempo sia antiarrossamento e antimicrobica.

Ho provato diverse creme e l’ultima di cui ci tengo a parlarvi è la Crema Lenitiva della linea Babygella Silver.

image

Babygella è una linea presente sul mercato da 30 anni che si prende cura della delicata pelle del bambino sin dai primi giorni, grazie all’utilizzo di principi attivi unici per efficacia, purezza e tollerabilità.

Nei prodotti Babygella non sono contenuti parabeni e allergeni, e i tensiottivi contenuti sono tutti extra delicati per garantire una elevata affinità con la cute fragile e delicata del neonato (estratti di olio di mandorle, dei semi di cotone e derivati del miele).

Questi prodotti sono consigliati in tutti i reparti maternità e questo è garanzia di prodotti ottimi.

Crema lenitiva Babygella Silver

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

}