Categoria: My Family Life

la nostra vita insieme

Rientro a lavoro dopo maternità

E’ più di una settimana che ho ripreso a lavorare così oggi voglio raccontarvi come è andata sia a livello pratico che emotivo, perchè di solito la prima settimana è quella più difficile perchè ci si deve riabituare alla “nuova routine” e al distacco dai propri figli, per fortuna è stata una ripresa soft, fino a giovedì sono stata senza pc (ebbene si 4 giorni) e poi con l’orario di allattamento previste dalla legge esco 2 ore prima (per chi non lo sapesse se la mamma è libera professionista, mentre il papà lavoratore dipendente, può usufruire dell’orario di allattamento anche lui e in questo caso si chiama “aiuto all’allattamento”).

La mattina è un po’ dura alzarsi presto e carburare in fretta per rispettare gli orari, puntualmente quando mi alzo io poco dopo si sveglia una delle due o quando sono (s)fortunata si svegliano insieme, quindi impossibile per me fare colazione in santa pace….ma va bene così!

Il primo giorno, prima di entrare in ufficio mi sembrava come dovessi andare al primo giorno di scuola, mi è bastato però poco per sentirmi dinuovo in un ambiente a me familiare, anzi per alcuni versi sembra come se non me ne fossi mai andata!

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Ultimi giorni in maternità

Ieri mattina mi sono svegliata con la consapevolezza che fra pochi giorni, con il rientro a lavoro, tutto cambierà!

Rientro a lavoro dopo maternità

Dopo 15 mesi a casa con le mie bimbe, durante i quali abbiamo vissuto in simbiosi, da lunedì ci sarà il tanto temuto (forse più per me!) “distacco”.

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Riapertura Disney Store Roma

Qualche giorno fa sono stata contattata per partecipare all’evento di riapertura del Disney Store di Via del corso a Roma, ovviamente ho accettato subito perché adoro tutto ciò che riguarda il mondo Disney…diciamo che sono cresciuta a “pane e cartoni Disney”.

 Per iniziare a farci respirare la magia gli organizzatori mi hanno inviato uno splendido pacchetto con dentro un giochino da fare con Giorgia, che si è divertita tantissimo a scoprire la magica sorpresa utilizzando scalpello e martello

Pacchetto magico Disney

Avevo preparato Giorgia che saremmo andati, insieme a zia Vale, ad una festa dove avremmo visto Minnie e Topolino grandi grandi…così il pomeriggio dell’evento si è fatta vestire senza fare un capriccio (cosa che non succede praticamente mai!)  e tutto il tempo del tragitto in metro non ha fatto altro che chiedere “siamo arrivati?” “Topolino non va via?!”

Disney Store Via del Corso Roma

Siamo arrivate che ancora dovevano aprire le porte agli ospiti, ma pochi minuti di attesa ed eccoci dentro questo magnifico negozio, che è stato rinnovato tutto in stile antica Roma.

particolare Disney Store Roma

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Remmy il primo segnala bebè da auto

La sicurezza dei bimbi in auto è un tema che mi sta molto a cuore, troppi casi di cronaca di incidenti mortali, tanti amici che portano i bimbi in auto senza seggiolini, o che non li legano bene (un bimbo di 3 anni sul seggiolino legato solo in vita e non anche sulle spalle).

Non riesco a capire la superficialità di alcuni genitori difronte alla sicurezza e quindi alla vita dei loro bimbi!

Il trasporto dei bambini sui veicoli è regolato dall’articolo 172 del codice della strada, (modificato dal decreto legislativo n.150 del 13 aprile 2006), dalla normativa europea e con una circolare attuativa del ministero dell’interno. I dispositivi di ritenuta sono obbligatori dalla nascita fino al raggiungimento di 36 chili di peso: fino a 18 kg si possono usare solo i seggiolini, oltre questo peso si possono utilizzare anche gli adattatori.

Quest’ultimi sono dei piccoli sedili che, sollevando il bambino, permettono di usare le cinture di sicurezza dell’auto che però vanno passate sotto le alette poste ai lati, in senso longitudinale al torace.

Sicurezza bimbi auto

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Volo aereo non rimborsato

Ogni tanto mi capita di avere dei flashback e proprio qualche giorno fa la mia mente é tornata indietro a tre estati fa, precisamente al mese di maggio 2011 quando con mio marito, da poco rientrati da un meraviglioso viaggio in Messico (che poi ancora non lo sapevamo ma sarebbe stato l’ultimo viaggione fatto in due come coppia) abbiamo deciso di trascorrere le vacanze estive nelle Isole Canarie, dove vive mio cognato, più precisamente avremmo trascorso qualche giorno a Las Palmas per poi andare a Tenerife, dopo diverse ricerche abbiamo prenotato il volo (per le due settimane centrali di Agosto) con la compagnia Iberia, per risparmiare un pochino abbiamo deciso di prendere una tariffa che non prevedeva il rimborso in caso di disdetta (mai fu scelta più sbagliata!).

image

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

6 mesi di TE

piedini

Sono trascorsi poco più di 6 mesi da quel 15 gennaio meraviglioso che ha cambiato nuovamente e definitivamente la nostra vita, la nostra famiglia si è arricchita di un amore grandissimo!

Il momento in cui saresti nata l’ho immaginato per nove mesi diversamente, immaginavo che di notte avremmo dovuto lasciare all’improvviso tua sorella ai nonni e andare in ospedale, ma invece ci hai fatto uno scherzetto (non tanto piacevole però) e quattro giorni prima ci hanno ricoverate perché eri troppo tranquilla e questa cosa preoccupava i medici e tutti noi!!!

Poi finalmente dopo l’induzione la mattina del 15 ho iniziato ad avere contrazioni forti e alle 12.49 con un parto che ricorderò come un momento bellissimo (a differenza del primo, lungo e molto sofferto sia durante che dopo) sei nata TU, così piccola e così dolce, con gli occhietti chiusi ti hanno messo sul mio seno e, vederti che stavi bene, è stata una gioia unica accompagnata da un pianto liberatorio mio e del papà (qui potete rileggere l’annuncio qui sul blog)!

rientro a casa

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Succhietto: dubbi, domande e consigli

rp_3aa87d6b-3d12-415c-ac07-48eeb122dfab_zps08136d1b.jpg

Qualche settimana fa ho raccontato con questo post la mia doppia esperienza con il succhietto, tante sui vari social sono state le mamme che mi hanno raccontato la loro esperienza ma tante altre “purtroppo” si sono messe a “giudicare” e sentenziare come se solo loro fossero delle breve mamme perché non hanno dato ai loro figli il succhietto!
Mi dispiace molto quando tra noi mamme si finisce per giudicarsi, perché siamo tutte brave mamme e ognuna di noi agisce solo ed esclusivamente per il loro bene!

Il succhietto quindi, ha da sempre generato nei genitori o futuri genitori tanti dubbi e tante domande, io sinceramente con Giorgia volevo evitare di darglielo poi, un po’ spinta dai nonni, ho iniziato a proporglielo e dopo un po’ di mesi ha iniziato a prenderlo ed ho notato che per lei svolgeva proprio una funzione calmante, così mi sono convinta che non era così “male” come immaginavo…

A fine giugno ho avuto la possibilità di partecipare ad un evento organizzato da Chicco #inviaggioconchicco, dove il tema principale era la suzione e l’utilizzo del succhietto, ed oltre ad un esperto dell‘Osservatorio Chicco, c’era la famosa tata della tv, Francesca Valla, che ha raccontato la propria esperienza come educatrice e come mamma.

Ogni bambino ha un istinto innato alla suzione, perché gli permette di nutrirsi, tranquillizzarsi e consolarsi, quindi il succhietto ha un ruolo fondamentale fin dai primi mesi nella coordinazione di respirazione e deglutizione e nella stimolazione della corretta funzionalità dei muscoli del visino.
È per questo, come dicono gli esperti, che bisogna scegliere un prodotto ben studiato, che si adatti perfettamente alla bocca e assicuri una corretta distribuzione della pressione della lingua sul palato.
Proprio la funzionalità della lingua durante la suzione esercita una spinta sul palato che ne determina il fisiologico allargamento, consentendo la  corretta formazione del cavo orale.

I principali dubbi circa l’utilizzo del succhietto riguardano soprattutto l’incidenza sullo sviluppo della dentizione, la possibilità di utilizzarlo durante la notte e quali siano le modalità per disabituare il bimbo al suo utilizzo.

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Evento Chicco a Roma

Qualche giorno fa, con mia grande sorpresa, sono stata invitata a partecipare ad un evento organizzato da Chicco dove il tema principale sarà la suzione, un tema a me molto caro visto che Giorgia, da quando è nata la sorellina, lo chiede di continuo, nell’ultimo post racconto proprio la nostra esperienza che è passata per diverse fasi.

Tanti sono i dubbi e le domande che tutti i genitori si fanno in merito al succhietto e per questo motivo Chicco ha deciso di dedicare un momento d’approfondimento sul tema.

Venerdì 27 giugno,  nel Negozio Chicco di C.C. CINECITTA 2 in via Togliatti alle ore 17.00, Chicco, con la speciale partecipazione di Francesca Valla, offrirà a tutti i genitori l’opportunità di confrontarsi su questa importantissima tematica e ricevere i preziosi consigli della famosa tata della TV.

 

Inoltre un esperto dell’Osservatorio Chicco, il centro ricerche dedicato alla conoscenza del bambino e dei suoi bisogni psico-fisici, emotivi e sociali, sarà a disposizione per rispondere a tutte le domande di mamme e papà.

Mamme romane a rapporto: se avete dubbi e domande in merito al succhietto questa è l’occasione giusta per passare anche un pomeriggio in compagnia di altre mamme!

Ci sarò anche io ed altre mamme blogger!

Vi aspettiamo!!!

#inviaggioconChicco

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Il nostro amico succhietto

La nostra esperienza.

Tutte e due le mie figlie per i primi 4 mesi hanno rifiutato in tutti i modi il succhietto, non appena glielo proponevo iniziavano a fare conati e facce bruttissime, alcune volte lo tenevano pochi secondi in bocca per poi sputarlo quasi volessero mandarlo il più lontano possibile.

Con Giorgia ho provato tantissimi succhietti di varie forme e dimensioni, poi finalmente ne ho trovato uno della Chicco che ha preso immediatamente, ma ricordo che avevo il terrore di cambiarlo, invece non c’è stato alcun problema, da lì è diventato il miglior amico di mia figlia.

 All’inizio lo utilizzavo per calmare i suoi piantarelli da neonata, poi solo per la nanna, ma da quando è nata la sorellina chiede in continuazione il succhietto e di conseguenza sono diventati inseparabili, le volte che non ce l’ha appena mi vede vuole venire in braccio e chiede il succhietto, so che in questo momento così delicato per lei non posso (e non voglio) toglierle questa “consolazione”, ma vi confesso che sono terrorizzata solo all’idea di quando fra un annetto, alla soglia dei 3 anni, mi accingerò a toglierlo….(ma ora non ci pensiamo va…)

Con Beatrice invece un bel giorno che si lamentava e piagnucolava ho riprovato a proporglielo e piano piano pochi minuti alla volta ha iniziato ad accettarlo finendo per addormentarsi, così anche lei ora adora il succhietto!

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Addio pannolino

La nostra esperienza.

I primi di maggio, quando veramente ancora non faceva tutto questo caldo, presa da un momento di ispirazione e sopratutto dal fatto che non ce la facevo più a prenderla più volte al giorno in braccio per cambiarla e lavarla (ormai pesa un bel pó!), ho deciso che il 12 maggio avrei iniziato lo spannolinamento!

Qualche giorno prima mi sono munita di innumerevoli mutandine con svariati disegni, da Minnie a peppa pig, con i cuoricini, gli orsetti, i gufetti ….per un totale di 20 mutandine, più delle canottiere (dovendo archiviare anche i body).

La sera prima, le ho annunciato che la mattina seguente avremmo tolto il pannolino e se doveva fare la pipì doveva dirmelo!

Così il lunedì appena svegliata l’ho portata sul vasino di Minnie, con il quale era da settembre che provavo a farle prendere confidenza, siamo state un po’ leggendo libri e giocando, fino a quando non ha fatto la pipì e li le ho spiegato che quella era la pipì e le ho detto che era stata bravissima; poi le ho fatto scegliere le mutandine da indossare e le ho messo una gonna più pratica dei pantaloni.

La prima mattinata è andata bene, ogni ora la portavo al bagno, ma ho notato che la faceva ogni 3 h, poi poco prima di pranzo, la prima pipì addosso….le ho spiegato con calma che quella era la pipì e che prima di farla mi avrebbe dovuto chiamare così non si sarebbe bagnata tutta.

image

(altro…)

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

}