Categoria: My Family Life

la nostra vita insieme

Il nostro 2012: indimenticabile

Oggi è il 31 Dicembre e come ogni anno in questo giorno ci ritroviamo tutti a tirare le somme sull’anno appena trascorso, a differenza degli altri anni passati, dove non vedevo l’ora che finisse l’anno, oggi ho un pò di malinconia perchè l’anno che sta finendo per NOI è stato INDIMENTICABILE!!!!

E’ iniziato con gli ultimi 2 mesi di gravidanza e con tutte le paure legate al parto, al saper accudire questa creaturina e al saper essere ma in particolar modo saper diventare dei bravi genitori…..

E’ continuato con la nascita di Giorgia che ci ha riempito di una gioia e di un amore mai provato prima….

E con la nascita sono riuscita a provare la gioia dell’allattamento (che devo confessare all’inizio tanta gioia non era, con i ritmi serrati di 3 h e i dolori post parto che mi sono portata per 2 mesi circa) ma piano piano sono riuscita ad apprazzare ogni minuto vissuto con lei a stretto contatto…solo noi due.

Ogni giorno di quest’anno da quando c’è lei è contrassegnato da un progresso: i primi sorrisi, il primo bagnetto, la prima pappa, la prima gattonata, le prime paroline, i primi dentini, i primi versetti degli animali e da ieri battere le mani…..

Che dire questo è stato il mio 2012……UN VULCANO DI CAMBIAMENTI E AMORE INFINITO!!!!

Noi TRE auguriamo a tutti un 2013 bellissimo ricco di tutti i desideri che avete nel vostro cuore!!!

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

BUON NATALE

index

Lo scorso Natale la mia principessa era nella pancia, come ragalo del Natale scorso abbiamo fatto un’ecografia in 3D dove finalmente l’abbiamo vista in tutto il suo splendore, aveva già le guanciotte grandi e tonde e un nasino piccino piccino…..

Questo Natale il regalo più grande è lei in mezzo a noi, e siamo pieni di gioia nel cuore….una gioia indescrivibile a parole!!!!

BUON NATALE A TUTTI

 

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Tradizione da tramandare

index1

Da bambina nella mia famiglia, come credo in molte altre famiglie italiane, l’8 Dicembre era tradizione rimanere in casa e fare tutti insieme l’albero di Natale, veramente lo facevamo papà, io e mio fratello mentre mamma “dirigeva” i lavori….

Lo ricordo come un momento pieno di gioia e semplicità con il quale davamo il “benvenuto” al periodo più bello dell’anno, quello natalizio!

Da quando mi sono sposata (questo è il quarto Natale) ho voluto iniziare questa tradizione anche nella mia nuova famiglia….

Lo scorso anno c’era Giorgia nel pancione e l’atmosfera era speciale, carica di attese per il nuovo arrivo….che sarebbe avvenuto di li a qualche mese…

Quest’anno è tutto ancora più bello perché c’è lei, la mia principessa, è piccolina lo so per capire che si sta facendo l’albero di Natale, ma secondo me le tradizioni è bello tramandarle sin da piccini, e poi per lei quest’anno vorrei fare un piccolo presepe ….ma su questo ci sto ancora lavorando!!!

Lei sembra aver gradito da subito questa novità in casa, infatti non appena l’ho messa sul girello è andata davanti l’albero a toccare le palline, e gli aghetti dell’albero (finto!) al tatto le facevano strano….bella lei!!!

Per il momento ancora non ha fatto nessun danno….vedremo nelle prossime settimane quando avrà preso ancora più confidenza con questo nuovo “intruso” in casa.

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

In piscina sin da piccola…

acqua

Ho sempre pensato che se un giorno avessi avuto un figlio mi sarebbe piaciuto portarlo sin da piccolo in piscina, perché io adoro l’acqua e nuotare!

Per fortuna mio marito è stato d’accordissimo con me, così prima dell’estate ci siamo documenti sul web sui corsi di acquaticità per neonati, più precisamente definita idrochinesiologia cioè movimento in acqua, e ci siamo informati presso alcune piscine della zona, ma tutte ci hanno detto che prima dei 6 mesi di vita non era possibile iscriverla (anche se teoricamente i bambini posso entrare in acqua pochi giorni dopo la nascita o comunque verso i 2-3 mesi), così abbiamo fatto passare le vacanze e a settembre ci siamo iscritti (muniti di certificato di idoneità rilasciato dalla pediatra).

Per il neonato il contatto con l’acqua rappresenta un’esperienza di gioco e libertà, un ricordo dell’utero materno in cui per 9 mesi è stato immerso “nell’acqua”, quindi entrare in acqua sin da piccolissimo è come “tornare indietro” in una sorta di regressione tranquillizzante che lo mette in sintonia con il genitore che lo accompagna.

Molto importante è l’ambiente in cui il corso viene svolto, infatti la piscina dovrebbe:

-avere una vasca piccola e raccolta possibilmente dedicata solo ai più piccoli, in modo che non vengano disturbati da altri rumori;

-la temperatura dell’acqua deve essere intorno ai 32-34°C;

-l’impianto di depurazione dovrebbe essere a veloce riciclo consentendo di abbassare il livello di cloro nell’acqua così da evitare l’arrossamento degli occhi dei bambini;

-la temperatura dello spogliatoio dovrebbe essere la stessa che c’è nella zona della vasca.

La prima volta che siamo entrate in vasca, ero più agitata io di lei, che si è mostrata da subito abbastanza tranquilla; è più di un mese che frequentiamo il corso e per lei ora l’acqua è un elemento familiare, le piace tanto utilizzare una mini ciambella (di quelle senza mutandina integrata) con la quale si tiene a galla da sola mordicchiano qualche giochino di plastica che viene messo nell’acqua.

E’ davvero uno spettacolo vederla così tranquilla…..

Vi metto qualche foto:

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Il giorno più bello

In una freddina e soleggiata mattina di Marzo sei venuta al mondo, dopo tanta attesa e  tanti sogni, finalmente alle 11.35 del 13 Marzo ti abbiamo finalmente conosciuto…..eri a dir poco bellissima e tenerissima con quelle due “guanciotte” grandi e morbidose!!!

Da quel giorno magnifico la nostra vita è cambiata profondamente, da quel giorno magnifico ci sei tu a intrattenere ogni nostro momento…

L’amore che si prova per un figlio è un amore allo stato puro, un amore infinito, che prima non immaginavo assolutamente di poter provare….e più passano i mesi più questo amore cresce…con lei e per lei!!!

 


Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

}