Il giorno dopo essere rientrati dalle vacanze, con una gran confusione per casa e montagne di panni da lavare e stirare, abbiamo organizzato all’ultimo momento una cena in giardino con degli amici, per vedere la partita (che ahimè è andata male).

Ovviamente non avevo voglia di mettermi ai fornelli e tantomeno accendere il forno con il caldo che faceva, così ho preparato un antipasto sostanzioso tutto rigorosamente freddo, con tanti vassoi differenti: prosciutto e melone, caprese, pomodori ripieni (di cui presto vi posterò la ricetta perché sono buonissimi) e involtini di salmone.

Per secondo degli straccetti di pollo al limone con rucola, e tanto cocomero fresco!

Gli involtini di salmone sono stati un successone, sono semplicissimi da preparare, freschi e buonissimi.

Antipasto estivo: involtini di salmone

Purtroppo ho solo questa foto un po’ bruttina, perché non ho avuto il tempo di fotografarli per bene essendo andati a ruba (anche Giorgia li ha mangiati!).

Per realizzarli servono solo 3 ingredienti:

300 gr di salmone affumicato a fette

Philadelphia light

Semi di papavero o sesamo

Preparazione:

Stendete le fette di salmone e spalmateci sopra il Philadelphia, poi arrotolate le fette e adagiatele su un vassoio e per finire spolverizzate con i semi di papavero o di sesamo.

Ponete il vassoio in frigorifero per almeno 30 minuti prima di servirli.

Bio

Bis mamma di due bimbe di 22 mesi di differenza, con la passione per la cucina e i viaggi formato famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *